Il progetto Approdi, finanziato dal Fondo Otto per Mille della Chiesa Evangelica Valdese, promuove attività volte al supporto legale e all’accompagnamento psicologico dei cittadini extracomunitari , con particolare attenzione ai Richiedenti Asilo.

Descrizione
Il progetto Approdi nasce come sportello di consulenza legale e accompagnamento psicologico per cittadini extracomunitari presenti nel territorio, con una speciale attenzione verso i Richiedenti Asilo non inseriti in progetti di accoglienza . L’obiettivo principale del progetto è quello di rendere il cittadino extracomunitario sempre più consapevole dei diritti e degli oneri relativi al suo status giuridico e viene perseguito attraverso attività di consulenza svolta da operatori adeguatamente formati e dalla divulgazione di materiali informativi plurilingue facilmente comprensibili dagli utenti. L’attività di consulenza giuridica viene coadiuvata dal fondamentale supporto dello psicologo, grazie alla collaborazione con l’ass. Psicologo di Strada, che aiuta l’operatore legale a gestire la comunicazione interculturale ed eventuali conflitti che ne possono derivare.

L’obiettivo generale è perseguito attraverso azione integrate di tutela legale, supporto e consulenza psicologica rivolta sia agli utenti che agli operatori, informazione e comunicazione sociale volta alla sensibilizzazione della cittadinanza sui temi dell’immigrazione.

Le azioni progettuali si propongono di raggiungere nei 12 mesi di attività i seguenti obiettivi specifici:

-promuovere un dialogo virtuoso tra i servizi presenti sul territorio che si occupano di cittadini extracomunitari attraverso collaborazioni mirate e la creazione di rapporti che facilitino il dialogo tra i diversi attori coinvolti nelle procedure, rendendo più agile il passaggio tra una fase e l’altra;

– promuovere un coordinamento tra gli sportelli veneti di Avvocato di Strada indirizzato alla diffusione di un comune metodo di lavoro attraverso la proposta di una formazione omogenea che coinvolga tutti i volontari attivi e l’organizzazione comune di eventi di sensibilizzazione rivolti alla cittadinanza;

– promuovere strumenti ed occasioni di sensibilizzazione sul tema della protezione internazionale, sui fenomeni migratori in generale e sulla tutela dei diritti legati alla status giuridico dello straniero;

– compilazione e diffusione di materiale informativo sui temi dell’immigrazione come la stesura di apposite schede geopolitiche relative ai principali Paesi coinvolti dal fenomeno migratorio;

Durata
12 mesi
Anno 2017

Sedi di Avvocato di strada coinvolte
Padova (capofila)
Vicenza
Verona
Venezia
Rovigo

Iscriviti alla Newsletter

Ricevi gli aggiornamenti sulle iniziative di Avvocato di strada

Richiesta d'iscrizione ricevuta. Grazie!

Share This