Venerdi 3 dicembre 2010 si tiene a Genova l’iniziativa pubblica “Dottore ho mal di strada. GIORNATA DI STUDIO SUL RAPPORTO TRA SANITÀ E SISTEMA DI ACCOGLIENZA ALLA GRAVE MARGINALITÀ ADULTA. L’iniziativa si terrà presso la Sala Quadrivium, Piazz S. Marta – Genova dalle 9.30 alle 13

I percorsi di vita delle persone in condizione di povertà urbana estrema sono caratterizzati dalla fatica a dare stabilità al proprio
sistema di relazioni e riferimenti. In questa ottica il rapporto con la salute è contraddistinto dal ricorso alle cure solo in condizioni di
eccezionale necessità.

Accade così che il Pronto Soccorso diventa il principale recettore del bisogno sanitario. Terminata la fase intensa della patologia, spesso il
paziente rientra in una sorta di quiescenza da cui emergerà solo per il successivo episodio acuto, aggravato ovviamente dalla discontinuità
nella terapia.

La giornata di studio ci permette di interrogarci sulle possibili soluzioni a questi percorsi di deriva che non possono essere letti esclusivamente come effetto di povertà economiche ma sono legati a cause culturali e relazionali. Verranno presentate le esperienze maturate e nuovi progetti in fase di realizzazione.

Iniziativa nell’ambito del Progetto “Cè in gioco la povertà”, Programma Nazionale per il 2010 – Anno Europeodella lotta alla povertà e all’esclusione sociale”. Un progetto realizzato da Avvocato di strada Onlus con il patrocinio di FioPSD

03.12.10 Genova. “Dottore ho mal di strada”. Giornata di studio sul rapporto tra sanità ed esclusione sociale

Iscriviti alla Newsletter

Ricevi gli aggiornamenti sulle iniziative di Avvocato di strada

Richiesta d'iscrizione ricevuta. Grazie!

Share This