L’Italia è uno dei pochi paesi al mondo dove si può perdere il diritto di voto anche se non si ha nessuna colpa ma solo perché si è poveri, non si ha una casa e si è persa la residenza anagrafica. Con questi certificati elettorali arrivati oggi, tre nostri assistiti che hanno potuto prendere la residenza in via Tuccella (la via fittizia di Bologna) potranno tornare a votare. Potranno quindi tornate a considerarsi ed essere considerati cittadini con pieni diritti.

Iscriviti alla Newsletter

Ricevi gli aggiornamenti sulle iniziative di Avvocato di strada

Richiesta d'iscrizione ricevuta. Grazie!

Share This